Cultura, Turismo e Biblioteca del Comune di Altopascio

  Siete in  Siete in : Home > Biblioteca > Informazioni > Storia

STORIA

La Biblioteca Comunale di Altopascio e I'annesso Centro di Cultura intitolato ad Aldo Carrara sono una realtà per il nostro territorio già dal 1967, ben 10 anni prima della Legge Regionale 33/76 che istituiva Ie Biblioteche Comunali nella nostra regione. Quella di far nascere una biblioteca in quegli anni fu quindi una scelta scaturita da un contesto culturale fertile e innovativo, che ha poi ben presto costituito una tradizione di utilizzo e di appartenenza per tutta la comunità altopascese. Su quel nucleo la biblioteca è in questi anni cresciuta e si è trasformata attraverso il rapporto con il pubblico, con I'uso che ne hanno fatto e ne fanno gli utenti, nel rispondere alle domande nuove che lo studio, la ricerca e la lettura sempre più pongono.

Oggi la Biblioteca di Altopascio è una realtà articolata, che assomma diversi e vari servizi: dai corsi di lingue straniere e di informatica alla promozione della lettura, dai programmi interculturali all'approfondimento della storia locale. La Biblioteca di Altopascio si è dunque modellata nel tempo al tipo di collettività e di utenza, ottenendo una legittimazione come servizio di prima necessità nell'ambito della comunità locale.

Questo messaggio, che qualche anno fa sembrava un'utopia, è oggi elemento di consapevolezza e di azione per gli amministratori e gli operatori.

Numerose sono Ie iniziative per la promozione della lettura che vedono la partecipazione dei comuni in forma associata (SiBIPLUNET - Sistema Bibliotecario della Piana di Lucca). In relazione aIle peculiarità delle singole biblioteche, Ie attività sono sviluppate su diversi livelli di approfondimento dei progetti di lettura articolati secondo moduli e temi diversi, per ragazzi e per adulti.

II ventaglio delle proposte bibliografiche e culturali, visite guidate, laboratori didattici di anima­zione della lettura ed incontri con autori, si pone a tutti gli effetti come un servizio permanente.